Rilievi critici sul danno da perdita di chance

di Stefano Corso -
Il Tribunale di Taranto, nella sentenza n. 1289 del 2021, ha avuto modo di affrontare alcuni aspetti della responsabilità medica e, in particolare, il danno da perdita di chance. Nel caso di specie, sottoposto ad interventi neurochirurgici per idrocefalo acuto da ependimoma, un paziente entrava in stato di coma e andava incontro a operazioni ulteriori per complicanze. Aggravatosi il quadro complessivo per via di infezioni, egli, dopo circa tre anni, decedeva. Agiva in giudizio la moglie, in proprio e in qualità di esercente la responsabilità genitoriale sulla figlia minore, domandando la condanna dell’Asl al risarcimento del danno patito per la morte del congiunto. Aderendo...