Responsabilità della struttura sanitaria per negligente derelizione da parte dei medici di una garza chirurgica nel corso di un intervento.

di Redazione -
Con sentenza del 3 giugno 2021, il Tribunale di Foggia ha condannato una struttura ospedaliera a risarcire i danni patrimoniali e non patrimoniali cagionati ad un paziente dai propri sanitari per aver negligentemente dimenticato, nel corso di un intervento chirurgico, una garza. Nel caso di specie, l’attore, dopo essersi sottoposto ad un’operazione alla colonna vertebrale, scopriva l’esistenza di una massa paraspinale, che tuttavia non veniva asportata dai medici, avendone accertata la natura non tumorale. Solo 14 anni dopo, i chirurghi di un altro ospedale rimuovevano una formazione di consistenza fibrosa che inglobava un gomitolo di materiale proveniente da una garza. L’attore cit...