La cooperazione multidisciplinare non esime da responsabilità il medico specialista incaricato di un consulto

di Paola Merli -
Il Tribunale di Cosenza accorda agli attori il risarcimento del danno sofferto - iure proprio e iure hereditatis - per la prematura scomparsa della congiunta, deceduta per emorragia cerebrale subaracnoidea e intraparenchimale. Acclarata la superficialità e l’inadeguatezza dell’approccio diagnostico-terapeutico della struttura sanitaria e del personale ivi incaricato, tutti convenuti, specifici profili di responsabilità emergono, in particolare, a carico dell’otorino. Quest’ultimo, investito di una visita otorinolaringoiatra dal medico di P.S., sulla base del sommario quadro clinico sottopostogli, erroneamente rilevava una “sinusopatia chiusa”, prescrivendo alla paz...