Il Tribunale di Spoleto sulla responsabilità della Struttura sanitaria per negligente operato dell’ausiliario

di Francesca Cerea -
Una donna si sottoponeva ad un esame colonscopico nel corso del quale avvertiva un’intensa fitta dolorosa all’addome e al torace che persisteva con grave deficit respiratorio. A seguito di esame ecografico veniva accertata l’esistenza di una perforazione digestiva e la paziente veniva sottoposta ad un intervento chirurgico laparotomico d’urgenza. La stessa agiva, pertanto, in giudizio contro il nosocomio per ottenere il risarcimento dei danni patrimoniali e non patiti a seguito delle manovre imperite e imprudenti dei sanitari ivi operanti. Il Tribunale di Spoleto richiama preliminarmente il consolidato orientamento giurisprudenziale che inquadra la responsabilità dell’ente osp...