Falsa attestazione della presenza in servizio: il licenziamento disciplinare dei “furbetti del cartellino” e la proporzionalità della sanzione

di Vincenzo Defilippis, Marialessandra Nacucchi, Yanko Tedeschi -

Il presente saggio si interroga sull’eccentricità delle recenti riforme legislative introdotte con il fine ultimo di arginare le pratiche di maladministration rispetto alla tradizionale disciplina del procedimento disciplinare a carico del dipendente pubblico, con specifico riferimento all’osservanza in seno ad esso del principio di proporzionalità della sanzione rispetto alla condotta perpetrata, al pari di quanto implicitamente previsto dall’art. 27 Cost. per il procedimento penale. In particolare, l’analisi si incentra sull’intervento normativo di cui al D.lgs. n. 150/2009 – noto come Riforma Brunetta – che ha determinato una significativa svolta nella lo...