Alcuni tratti della disciplina dettata dalla legge Gelli-Bianco all’esame della Corte dei conti

di Stefano Corso -
La Corte dei conti, sezione giurisdizionale per la Regione Puglia, con sentenza del 6 marzo 2019, n. 107, si è pronunciata in un giudizio di responsabilità amministrativa legato a una vicenda risarcitoria per responsabilità medica, affrontando diverse questioni, tra cui l’interpretazione della legge c.d. Gelli-Bianco. Nel caso di specie, veniva eseguito su un neonato un esame urografico, per una possibile nefropatia. Ad un certo punto, la madre, non udendo più il figlio, entrava in infermeria e lo trovava cianotico ed esanime, privo di vigilanza e assistenza sul lettino, con l’agocannula in vena. Intervenivano il medico e un’infermiera, a seguito delle richieste di aiuto della madre, e...