Sulla disciplina dei compensi corrisposti dai medici a colleghi per le sostituzioni

di Redazione -
Per quanto riguarda l’aspetto, anch’esso oggetto della materia del contendere, dell’entità dei compensi corrisposti dal medico a suoi colleghi, è stato escluso che costituiscano dato sintomatico dell’autonoma organizzazione, ai fini dell’IRAP, le spese per compensi a terzi, ove si tratti di compensi corrisposti a colleghi medici, in caso di obbligatoria sostituzione per malattia o ferie, circostanza frequente nei medici di base che debbono assicurare un servizio continuativo. Con riferimento al caso di specie la Corte di Cassazione ha escluso il requisito dell’autonoma organizzazione, poggiando il proprio convincimento, per un verso, sulla circostanza che il contribuente non avesse corris...