Si può licenziare il medico o infermiere che rifiuti il vaccino contro il Covid-19 ?

di Stefano Rossi -
In queste settimane è oggetto di ampio dibattito la questione relativa alla potestà datoriale di licenziare quei lavoratori – specie quelli impegnati nel settore socio-sanitario – che assumano la decisione di non sottoporsi alla vaccinazione contro il Covid-19. Per tracciare un percorso di chiarimento si deve partire dall’orizzonte di riferimento rappresentato dalla Costituzione, la quale, specificamente all’art. 32, dispone che “la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”. Tale dispo...