I margini dell’autonomia prescrittiva del medico nella terapia farmacologica

di Simona Viciani -

Il progresso sociale inteso, non solo come nuova distribuzione della ricchezza e implementazione della sicurezza collettiva, ma anche come rinnovamento delle scelte operative nei processi decisionali delle Amministrazioni, può raggiungere il risultato di identificare gli strumenti, i processi e le condizioni più “idonei” nell’attività terapeutica e anche che ci venga suggerita, tra le soluzioni possibili, quella che guardi verso una rivalutazione della posizione del medico sia dal punto di vista etico che giuridico.

Social progress meant, not only as a new distribution of wealth and implementation of the community security, but also as a renewal of oper...