Le linee guida come criterio della responsabilità penale del medico

di Redazione -
La Corte di cassazione ha chiarito che le linee guida costituiscono sapere scientifico e tecnologico codificato, potendo costituire un’utile guida per orientare agevolmente, in modo efficiente ed appropriato, le decisioni terapeutiche. La Corte ha affermato in particolare che l’errore medico può cadere sulla scelta delle linee guida ovvero nella fase esecutiva delle raccomandazioni contenute nelle linee guida adeguate al caso di specie; con la precisazione che, in tale ultima ipotesi, l’esercente la professione sanitaria risponde per morte o lesioni personali derivanti dall’esercizio di attività medico chirurgica, se l’evento si è verificato per colpa grave da imperizia nell’esecuzione di...