La responsabilità civile del “primario” ospedaliero

di Giampaolo Miotto -

Tradizionalmente la giurisprudenza si è ispirata ad un’interpretazione rigorista della responsabilità del “primario”, ricavandola da una sua “posizione di garanzia” nei confronti di tutti i pazienti ricoverati nella sua divisione ospedaliera e da un suo conseguente potere/dovere di controllo su ogni singolo atto dei medici a lui gerarchicamente subordinati. Le profonde modifiche del modello organizzativo degli ospedali pubblici, dei compiti dei dirigenti sanitari in posizione apicale e delle loro relazioni con i rispettivi collaboratori introdotte dalle nuove norme sopravvenute nel tempo hanno imposto il superamento di questa concezione, come la più recente ...