Consenso informato e c.d. complicanze: quando la struttura sanitaria può essere ritenuta responsabile

di Maria Grazia Peluso -
Con sentenza del 18.1.2019 il Tribunale di Nola affronta il tema della responsabilità ascrivibile alle strutture sanitarie in caso di c.d. complicanze. Nel caso di specie un paziente, affetto da carcinoma prostatico, veniva sottoposto all’esame TAC Total Body, con somministrazione di mezzo di contrasto, a cui seguiva una grave reazione allergica che ne causava il decesso. Gli eredi del de cuius convenivano in giudizio l’azienda sanitaria lamentando come il loro congiunto non fosse stato adeguatamente informato, a fronte dell’età e delle condizioni di salute in cui versava, delle possibili complicanze. L’azienda ospedaliera convenuta chiedeva il rigetto della domanda attorea...